fbpx

[Settimana 21] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. Amazon, nella settimana in cui ha completato l’acquisizione della casa di produzione cinematografica MGM per 8,5 miliardi di dollari, ha presentato sul proprio profilo Twitter “Amazen”, un luogo in azienda dove focalizzarsi sulla ricerca della quiete. Lo spazio consiste in una micro cabina in cui i dipendenti possono prendersi una pausa tra pareti fonoassorbenti, … Leggi Tutto

[Settimana 18] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. In Colombia la popolazione è scesa in strada per manifestare contro la nuova maldestra riforma fiscale. La manovra, in un Paese in cui il divario tra ricchi e poveri è sempre più ampio, con un indice di povertà del 42,5% nel 2020, prevedeva l’aumento dell’Iva e la diminuzione della soglia della no tax area, … Leggi Tutto

[Settimana 17] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. Il 40% degli infortuni in Amazon è collegato a strappi o stiramenti, causati da movimenti ripetitivi. Per questo la società, come dichiarato da Jeff Bezos, si avvarrà di nuovi sofisticati algoritmi per ruotare i dipendenti nelle mansioni in cui vengono coinvolti i gruppi muscolo-tendinei a rischio di MSD (Muscle Skeletal Disorders). Un’azienda accusata di … Leggi Tutto

[Settimana 16] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. Il nome UiPath a molti non dirà nulla. É una società leader nell’RPA (Robotic Process Automation) fondata in Romania nel 2005 da Daniel Dines che, al debutto a Wall Street, ha raggiunto una valutazione di 35,8 miliardi di dollari. Uhm, molto interessante, ma cosa automatizza? Funzioni ripetitive da ufficio. I suoi programmi, partiti dal … Leggi Tutto

[Settimana 15] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. Il carcere di San Quintino ospita l’unico braccio della morte in California, ma anche un programma di integrazione e rieducazione tramite attività sportive. Questo è descritto, focalizzandosi sulla pallacanestro, nel documentario “Q Ball” disponibile su Netflix. I San Quintino Warriors disputano un campionato affrontando delle squadre provenienti dall’esterno, che culmina nella sfida di fine … Leggi Tutto

[Settimana 14] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. Riccardo Cristello, operaio da ventuno anni presso le acciaierie di Taranto, ex stabilimento Ilva e ora Arcelor Mittal, è stato licenziato per giusta causa. Il motivo? Aveva condiviso, sul proprio profilo personale Facebook, un post altrui relativo a “Svegliati Amore Mio”, fiction Mediaset in cui si tratta il tema delle ripercussioni ambientali e sanitarie … Leggi Tutto

[Settimana 13] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana

1. A fine marzo una fuga di notizie ha svelato il cambio di denominazione di Volkswagen in Voltswagen. Da auto del popolo ad auto elettrica: questa la scelta adottata negli Stati Uniti per rilanciarsi nel mercato più colpito a livello d’immagine dopo il Dieselgate. La casa automobilistica ha subito confermato con un comunicato ufficiale le … Leggi Tutto

[Settimana 12] Cosa è successo questa settimana?

1. La nave cargo Ever Given, lunga 400 metri e larga 59, dal peso di 219mila tonnellate, si è messa di traverso, incagliandosi nel Canale di Suez, a causa del forte vento misto a scarsa visibilità. Da questo tratto strategico, che collega Asia ed Europa tagliando per il Mar Rosso, transita circa il 12% della … Leggi Tutto

[Settimana 11] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana?

1. Su Netflix Usa è uscito “The Last Blockbuster”, documentario che racconta la storia dell’ultimo punto vendita della catena rimasto aperto nel mondo. Si trova a Bend in Oregon, città dalla bassa densità di popolazione, in cui la connessione internet è scarsa, quindi i DVD vincono sullo streaming. Certo, subentra anche la componente nostalgica. Nel … Leggi Tutto

[Settimana 10] Cosa è successo questa settimana?

Cosa è successo questa settimana.

Cosa è successo questa settimana? Pepé Le Pew, la puzzola dei Looney Tunes, tra i protagonisti nel 1996 di “Space Jam”, è stato rimosso dal montaggio del seguito. Il New York Times lo ha segnalato come rappresentante della cultura dello stupro. La sua caratteristica? È sempre impegnato in avances nei confronti di Penelope Kitty, che … Leggi Tutto

INFORMATIVA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy (clicca qui), oppure clicca su “ACCETTA” per proseguire la navigazione.