Nella neve, di Varlam Šalamov

Come viene aperta una strada nella neve vergine? Un uomo avanza per primo, sudando e imprecando, muove con difficoltà una gamba poi l’altra, e sprofonda ad ogni passo nello spesso manto cedevole. L’uomo è sempre più lontano e nere buche irregolari segnano il suo cammino. Stanco, si allunga sulla neve, accende una sigaretta e il … Leggi Tutto

L’importanza del tennis nel rapporto amoroso.

Tempo fa avevo uno studio che dava direttamente su un campo da tennis. L’ho usato per buttare giù la bozza di un libro che, dissi, mi avrebbe preso un mesetto. Era l’aprile del 2012; al libro sto tuttora lavorando. Non c’era connessione internet, in quell’appartamento – completamente vuoto, non fosse stato per giocattoli ammonticchiati in … Leggi Tutto

Memorie dal Coronavirus.

Abiti a Milano. Il Coronavirus per ora è uno scherzo; ha un tasso di mortalità vicino al 2%, gli unici che ne vengono colpiti sono anziani e affetti da malattie autoimmuni, non sei né l’uno né l’altro, ridi. I contagiati sono, facciamo, trenta. Tu giri in metro, e se qualcuno starnutisce ti copri con la … Leggi Tutto

Ladies and gentlemen, we are floating in space.

Ore 8. Mi sono svegliato. Intorno a me soltanto stelle. Le indico, una a una, in questa solitudine. Dicono che un uomo nella propria vita incontri ottantamila persone. Fanno circa quarantacinquemila, finora. Le nomino. C’è Elio, là, che incontrai in un campeggio vicino a Solenzara. C’è Gennaro, che faceva battute di merda. Ci sono i … Leggi Tutto

Buddy.

Foto di Mario Dondero

Prova a pensare a te che sei tranquilla, o tranquillo, in casa tua. Hai anche, diciamo, alcuni elementi della casa cui hai sempre tenuto, e che sono delicati. Molto delicati. Per dire: vent’anni fa avrei detto: cristalleria; oggi, magari: una collezione di robot giocattolo che hai tirato su col tempo, raccogliendoli su ebay, mese per … Leggi Tutto

Rosa Mountbatten.

Questo racconto, con altro titolo, venne presentato come monologo l’8 marzo 2015 a Lodi e venne poi riproposto il giorno dopo sul blog Lipperatura. Vi racconto una barzelletta. Una roba strepitosa, eh? Che quando l’ho sentita, cioè, nel senso, me l’hanno raccontata in uno spogliatoio, io subito ho riso come un matto, ah ah! Ci … Leggi Tutto

[Racconto] L’entomologo.

Questo racconto è apparso in una veste leggermente diversa su Doppiozero, il 9 febbraio 2012. Si dice fosse stato un veterinario, ne aveva ancora gli attestati alle pareti; si dice – ma di questo non ho alcuna prova se non la testimonianza dei miei genitori – che lasciò la professione in media età perché d’improvviso … Leggi Tutto

Cosa succede nella mente di uno scrittore.

L’altro giorno camminavo sulle rive del fiume, osservando la piena. L’arginello era stato scavalcato dalle acque e le ordinanze comunali avevano reso inaccessibili i tratti arginali, chiuso il ponte al traffico pesante e leggero, posto sette uomini della Protezione Civile a disposizione continua per osservare il flusso delle acque, in costante ascensione. C’erano tratti in … Leggi Tutto

Storie incredibili ma vi giuro vere. L’uomo della piena.

Stamattina ero sull’argine a controllare la piena. La tacca segnava i sette metri passati; pensare a quella tacca, che di solito va fin quasi a giù, ai sette metri passati è stato come vedere il glicogeno oltre i 200, il colesterolo LDL alto, altro. A un tratto mi si è avvicinato un tizio. Le gambe … Leggi Tutto

Sangue e croci sul terreno che fuma.

“Ho i nervi a pezzi stasera. Sì, a pezzi. Resta con me. Parlami. Perché non parli mai? Parla. A che stai pensando? Pensando a cosa? A cosa? Non lo so mai a cosa stai pensando. Pensa.” Penso che siamo nel vicolo dei topi Dove i morti hanno perso le ossa. (T. S. Elliot, Una partita … Leggi Tutto

INFORMATIVA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy (clicca qui), oppure clicca su “ACCETTA” per proseguire la navigazione.